Fattorie Didattiche

PRENOTA ORA
Fattorie Didattiche
img

I bambini dovrebbero essere regolarmente a contatto con la natura, ma spesso, vivendo in grandi città non sempre è possibile. Un soggiorno a Tivoli, però, può essere una buona occasione per vivere un giorno in fattoria, imparando come ci si prende cura degli animali o come si riesce a raccogliere frutti coltivando la terra.

Diverse aziende agrituristiche o agrarie si sono dedicate ultimamene alla cosiddetta fattoria didattica, ovvero un luogo dove i più piccoli, principalmente, possono fare esperienza della vita di campagna, stare a contatto con gli animali e scoprire come si producono determinati alimenti, come il miele, il pane, il formaggio, le marmellate.


Nelle vicinanze del Duca d'Este ci sono alcune aziende che permettono di trascorrere queste giornate didattiche a contatto con la natura:
1. Il Parco dei Laghi Reali illustra prevalentemente gli allevamenti ittici, il metodo di lavorazione del pesce e le sue proprietà nutritive. Nei dieci ettari di spazio all'aria aperta i visitatori possono osservare le vasche di allevamento e praticare la pesca nei laghetti sportivi circostanti
2. Fattoria Ludica all'Agriturismo Villa Luce propone 5 percorsi dedicati alla produzione di latte e formaggio, alle tecniche per fare pane e pizza, all'archeologia e all'osservazione di greggi e della tosatura per la produzione di lana, il tutto alla scoperta dei sapori e dei prodotti della campagna
3. Fattoria Educativa Parco degli Aceri divide l'offerta didattica in vari laboratori, divisi in 3 aree di interesse; l'area agro-rurale (produzione del miele, preparazione del pane, raccolta della frutta, lavorazione dell'orto, realizzazione della pasta, pasticceria e lezioni sull'olio); l'area educativa-ambientale (riciclo, compostaggio e analisi della natura boschiva); l'area escursionistica (escursioni nel Parco dei Simbruini o equitazione)
4. Parco Agricolo Fontana Chiusa si dedica prevalentemente all'apicoltura e all'allevamento di bovini, oltre alla produzione di olio, castagne e nocciole. Le visite didattiche sono incentrate sulla conoscenza dell'alveare e del lavoro delle api, fino alla produzione di miele.